Registrazione GACC per esportare alimenti in Cina

Un’importante novità è entrata a far parte dello scenario del commercio internazionale: la registrazione GACC per esportare alimenti in Cina. 

Il Regolamento 248 ha introdotto l’obbligo di registrazione sul proprio portale GACC (General Administration of Customs People’s Republic of China), ovvero la dogana cinese. La registrazione include i siti produttivi ed i prodotti stranieri che vengono introdotti nel Paese

Che prodotti devono essere registrati?

Qualsiasi prodotto alimentare esportato in Cina dovrà essere registrato sul portale GACC:

  • Carne e prodotti a base di carne, prodotti dell’acquacoltura, latte e derivati, prodotti lattiero-caseari, nidi di rondine. Questi prodotti già in precedenza andavano registrati sul GACC, pertanto nulla è variato.
  • Miele, prodotti dell’apicoltura, uova, grassi e oli commestibili, pasta ripiena, cereali commestibili, prodotti dell’industria molitoria e malto, verdure fresche e disidratate, legumi secchi, condimenti, noci e semi, frutta secca, chicchi di caffè non torrefatti e fave di cacao, alimenti a fini medici speciali e alimenti salutistici. Questi prodotti non devono registrarsi autonomamente sul portale, ma verranno raccomandati al GACC direttamente dall’autorità competente del Paese di produzione (ASL).
  • Tutti gli altri prodotti alimentari, in quanto considerati a rischio basso, andranno registrati sul portale GACC autonomamente dal produttore. 
Sul portale devono registrarsi non solo i produttori ma anche gli intermediari. li intermediari includono i magazzini logistici esterni, l’azienda addetta all’imbottigliamento e al confezionamento del prodotto, ecc.. 
Non dovranno invece registrarsi su questo portale i meri esportatori, i quali devono registrarsi su un altro portale apposito.
registrazione GACC alimenti in Cina

Che dati sono necessari?

La registrazione GACC per esportare alimenti in Cina richiede i dati basici aziendali come partita IVA, legale rappresentante, ragione sociale, indirizzo e referente.

I prodotti da registrare andranno inseriti singolarmente con la categoria del prodotto, codice HS o CIQ, marca del prodotto, capacità produttiva o di stoccaggio annuale. I dati da inserire variano a seconda che si tratti di un sito produttivo o di processamento del prodotto. 

Successivamente, il portale richiede informazioni riguardo la produzione: ingredienti, consumo di acqua propria o pubblica ed una visura camerale in lingua inglese. Negli allegati sarà necessario fare l’upload dei documenti contrassegnati come “must pass”, i quali variano a seconda del prodotto.

Quali difficoltà?

Alcuni passaggi della registrazione sul portale GACC sono in lingua cinese mandarino e non traducibile in nessun’altra lingua. Sul portale dovrà essere registrato ogni singolo prodotto che si produce e si intende esportare in Cina. 

Il rilascio del codice non avviene immediatamente dopo l’inserimento dei dati sul portale. Fin tanto che i prodotti non riporteranno sul packaging interno ed esterno il codice di registrazione rimarranno bloccati in dogana con conseguenti spese di stallo. 

Il codice di registrazione può anche non essere stampato direttamente sull’etichetta o cartone esterno, ma vi può essere applicato anche con un adesivo su entrambi gli imballaggi. 

Se necessiti di assistenza nella presentazione della registrazione GACC per esportare alimenti in Cina, compila il form sottostante oppure contattaci

Chi ci ha già scelto

Compila il form per assistenza nella registrazione GACC

Contattaci per vendere all'estero con un Temporary Export Manager (TEM)